25 Maggio 2024
News
percorso: Home > News > Le nostre news

La fiera di San Marco nel cuore

18-04-2023 18:27 - Le nostre news
La festività del 25 aprile è ormai prossima ed i colloqui biografici del periodo, sono dedicati alla raccolta delle memorie legate alla fiera di S. Marco che si svolge tutti gli anni, da tempo immemore, ad Avenza.Gli Ospiti “Avenzini” narrano orgogliosi l'importanza delle tradizioni legate alla festività: la partecipazione alla Messa nella Chiesa di S. Pietro, con l'esibizione corale; il pranzo con i familiari riuniti per l'occasione, che terminava con la degustazione della rinomata torta di riso “all'avenzina” e la visita alla grande fiera. L'esposizione di merci e animali, è da sempre la più estesa, per numero di bancarelle, e frequentata del Comune e tutti gli Ospiti raccontano di aver preso parte all'evento sin da piccoli con i familiari, da adolescenti con gli amici e da adulti con figli e nipoti. Alcuni da Carrara o da Marina raggiungevano Avenza a piedi con gli amici oppure, qualche anno più tardi, con il filobus o la macchina.Ricordano i piccoli acquisti di dolciumi croccanti e noccioline, oppure giocattoli o ancora la pesca di beneficenza a “Casa Pellini” vicino alla Torre di Castruccio, o il panino con la porchetta…Durante il momento di condivisione, i racconti si colorano e gli Ospiti sorridono di quel tempo di festa vissuto, comune a tutti loro “…quando i soldi non erano tanti ma, tutto sembrava migliore di ora e bastava poco per essere felici…”, “…la torta di riso ad Avenza la preparano salata …”La solennità del 25 aprile di Avenza, festa liturgica in occasione del martirio di San Marco, affonda le sue radici nell'antichità: l'allora borgo di Avenza, legato da secoli alla allora Diocesi di Luni, ne erediterà parte del patrimonio spirituale intitolando la Chiesa a San Pietro e proclamando San Marco protettore del paese. Nella Chiesa, le statue in marmo dei due santi, capolavori del ‘500, sono poste ai lati dell'altare maggiore mentre sulla facciata dell'edificio, si trova lo stemma vescovile con la mezzaluna.La coincidenza della solennità religiosa con quella della festa della Liberazione, ha rafforzato le tradizioni, fondendo l'antico con il moderno e, per il territorio comunale è la festa di primavera di maggior successo che i nostri Ospiti conservano nel loro cuore.

Buon 25 Aprile!


Fonte: Animazione

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie