12 Aprile 2024
News
percorso: Home > News > Le nostre news

Arteterapia, workshop con Ana Maria e Luca

21-04-2023 12:22 - Le nostre news
Atelier terapeutico all’interno del progetto“Riconciliarsi: artisti, comunità ,istituzioni”

Proseguono nella nostra struttura gli incontri di arteterapia, rivolti a un secondo gruppo di dieci ospiti, provenienti della Rsa e dal Centro diurno Alzheimer. Il laboratorio, condotto da Ana Maria Nistor, tirocinante dell’associazione C.R.E.T.E e coadiuvata da Luca Graziano, fa parte del progetto “Riconciliarsi: artisti, comunità, istituzioni”, progetto partecipativo con la comunità di Carrara, a cura di Maria Rosa Sossai, promosso dal Comune di Carrara, in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti e con A.P.S. Oltre/Carrara studi aperti.
Durante gli incontri gli ospiti, invitati ad eseguire tecniche di rilassamento che permettono di assumere postura e approccio fluidi e armoniosi al fine dello svolgimento dell’attività, hanno potuto esprimere liberamente la loro interiorità - desideri, pulsioni, emozioni- attraverso la manipolazione della creta e l’utilizzo di matite colorate, acquerelli e colori acrilici con i quali hanno dato vita allo spazio bianco del loro foglio. L’esperienza terapeutica, resa possibile dalla relazione di fiducia e di cura, instaurata da Ana Maria e Luca con gli ospiti, permette il riconoscimento e l’autopercezione del singolo all’interno del gruppo, con il quale si condividono- in un clima di rispetto reciproco e di sospensione del giudizio a favore dell’accettazione e della positiva curiosità del lavoro proprio e altrui- stati d’animo e sensazioni vissute nei momenti creativi. “Il nostro obiettivo- leggiamo nel progetto di Ana Maria-è quello di stimolare e valorizzare la specificità dell’ospite. Il processo creativo rappresenta l’espressione della sublimazione. Il percorso della sublimazione è quello della interiorizzazione e della pacificazione col proprio essere.”
Alla fine di ogni incontro di arteterapia i partecipanti presentano la loro opera al gruppo e ne attribuiscono un titolo. Giunti circa a metà del percorso artistico espressivo, riportiamo alcune presentazioni: “Si intitola: il mostro e rappresenta il male e il bene, in lotta tra loro”, “ Il titolo è : il sole e i due cuori sono il mio e quello di mio marito”, “ Titolo: La curiosità. Volevo disegnare un gattino, spero di capisca. Ho disegnato un animaletto che esprime tutto quello che sono e ho dentro. E’ un animaletto curioso, ho provato piacere a farlo”.
Consapevoli del privilegio che abbiamo avuto per avere potuto accogliere l’interiorità di cuori, grandi e fragili, ringraziamo il meraviglioso gruppo, che continueremo a seguire, in silenzio e in punta di piedi.


Fonte: animazione

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie