29 Novembre 2022
percorso: Home > Servizi

Residenza Sanitaria Assistenziale

Informazioni generali
La Residenza Sanitaria Assistenziale dell'Azienda Speciale Regina Elena è in grado di accogliere fino ad un massimo di n.50 anziani non autosufficienti, n.30 anziani autosufficienti o parzialmente autosufficienti, n.10 ospiti per Cure Intermedie e/o soggiorni temporanei o pronta accoglienza per l'emergenza. (Autorizzazione al funzionamento prot. n. 2312 del 10.12.2009).
È' convenzionata per n. 80 posti letto per non e autosufficienti con la ASL 1 di Massa e Carrara. La RSA, priva di barriere architettoniche, per vocazione organizzativa e gestionale è orientata anche all'assistenza degli anziani affetti da demenza.
La RSA è distribuita su 5 nuclei abitativi.
Ogni nucleo abitativo è autonomo sia sul piano strutturale con servizi indipendenti, quali la sala da pranzo, il soggiorno, un cucinino (tisaneria),il bagno assistito per non autosufficienti e i relativi locali accessori di appoggio, sia su quello organizzativo con il personale assegnato per nuclei di assistenza.

Accettazione
L'ammissione alla RSA, per gli ospiti autosufficienti che provvedono direttamente e totalmente al pagamento della retta viene gestita attraverso lo Sportello Sociale dell'Istituto.
L'accoglimento della domanda avviene tramite un colloquio fra il familiare di riferimento dell'ospite e il Coordinatore di Struttura che ritira la domanda di accoglienza debitamente compilata e redige l'ANAGRAFICA della cartella individuale. Lo stesso affida poi i familiari alla Coordinatrice infermieristica per la visita dell'Istituto e un primo contatto con i vari operatori (fisioterapista, infermiere di turno, animatrice, guardarobiera e operatore di reparto). La valutazione della domanda di ingresso dell'ospite in RSA viene effettuata da una équipe medico-socio-assistenziale., stabilita dall'Istituto.
L'inserimento nella lista d'attesa avviene in base a specifiche condizioni individuali, sociali, cliniche e assistenziali.
L'ammissione alla R.S.A. per gli ospiti non autosufficienti avviene unicamente dopo la valutazione dell' U.V.M. ( Unità di Valutazione Multidisciplinare) e la trasmissione del P.A.P.
L'accettazione dei nuovi ospiti avviene, di norma, alle ore 10.30 o alle 14.30 di qualsiasi giorno feriale con la presenza ed il supporto del Coordinatore di Struttura o della Coordinatrice Infermieristica , del Medico di Medicina Generale,
dell'infermiere in turno e del/lla fisioterapista per una presa in carico globale e integrata.

Altre modalità di accesso
1)bisogno sociale semplice (difficoltà personali o economiche). L'interessato o i familiari devono rivolgersi direttamente al Segretariato Sociale del Comune di Carrara (unico competente in materia) e seguire la procedura prevista dai Servizi Sociali.

2)bisogno complesso ( non autosufficienti richiedenti la compartecipazione alla spesa). L'interessato deve rivolgersi direttamente al Punto Insieme del Distretto ASL di competenza per territorio e seguire la procedura prevista dalla L. R. 66/2008.

Servizi infermieristici e assistenziali

A tutti gli anziani è garantita un'assistenza infermieristica e assistenziale 24 ore su 24.
Il Medico di famiglia di ciascun ospite definisce i percorsi sanitari dei singoli e ne verifica l'attuazione, in particolare:
• assistenza igienico-sanitaria;
• l'assistenza clinica e farmacologia;
• le prescrizioni dietetiche;
• l'assistenza riabilitativa e l'attivazione psicomotoria;
• la prescrizione degli ausili e dei supporti alla gestione dell'autonomia;
• la riabilitazione individuale e di piccolo gruppo;
Le visite mediche-specialistiche e gli accertamenti diagnostici, se necessari, saranno richiesti dal Medico di famiglia
Il trasporto per l'accettazione e/o dimissione o spostamenti per altre motivazioni non rientranti in quelle strettamente sanitarie sarà a cura dell'ospite.
L'équipe della ASL , attraverso una valutazione multidimensionale ( artt. 12 e 13 L. R. 66/2008), formula il Progetto di assistenza personalizzato (P.A.P.), che viene riformulato periodicamente e ogni qualvolta insorgano modifiche sostanziali nelle caratteristiche socio-assistenziali dell'ospite.
Il P.A.P. contiene le azioni necessarie al soddisfacimento del bisogno degli ospiti per una migliore qualità della loro vita.

Retta
La retta della RSA (vedi scheda allegata) comprende anche i servizi di lavanderia della biancheria personale e il servizio parrucchiera/barbiere.

Giornata tipo
La scelta dei tempi che scandiscono la giornata è fatta alternando in modo equilibrato i momenti di impegno attraverso attività mirate (animazione, fisioterapia...), con quelli di convivialità (pranzo, feste), con il riposo e l'intimità (riposo, visite dei familiari, preghiera etc...).

La giornata si articola, in linea di massima, come segue:
• Ore 7/9: sveglia e igiene personale mobilizzazione, colazione.
• Ore 7/10: somministrazione terapia e interventi sanitari.
• Dalle ore 9.30 alle 11.30:
attività sanitarie, di riabilitazione e di animazione, servizi di barbiere/ parrucchiera.
• Ore 12/12.30: pranzo.
• Dalle ore 13 alle 15: riposo pomeridiano.
• Dalle ore 16: merenda.
• Dalle ore 15 alle 17:
assistenza di base, attività sanitarie, di riabilitazione e di animazione.
• Ore 18.30/19.30: cena.
• Dalle ore 19.30: preparazione per il riposo notturno.

Menù
Il menù può essere personalizzato nel rispetto di particolari problemi clinici, di masticazione o di deglutizione ed è sottoposto a periodiche verifiche per valutarne l'appropriatezza qualitativa e quantitativa e il gradimento da parte degli ospiti. A tal proposito è attivo un Comitato Qualità Mensa composto da ospiti, parenti, dietologa, referenti del servizio di ristorazione e responsabile servizi sanitari e assistenziali.

Orari di visita dei parenti
L'accesso è consentito solo per appuntamento e regolato dalle norme emanate dalla Regione Toscana in data 01/04/2022 e in vigore fino al 31/12/2022.
Per garantire la tranquillità durante il riposo notturno degli ospiti e nelle prime ore mattutine, in cui si svolgono l'igiene e la vestizione, si raccomanda ai visitatori di esonerarsi dalle visite nella fascia oraria dalle ore 20 alle ore10. Gli ospiti possono uscire dall'Istituto previo avviso al personale in servizio o agli uffici amministrativi.


Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie